ECIPA ABRUZZO

Impresa e formazione

Impianti termici

Addetto alla conduzione di impianti termici di potenza superiore a 232 kW ed inferiore a 3000kW
(Determina regionale n. DPG009/ 37  del 15/03/2018 CR 1022.1 CR 1022.2)

Il percorso formativo intende preparare i partecipanti affinché adottino metodologie di intervento adeguate e corrispondenti alle richieste tecniche e normative di settore.

Il conduttore impianti termici svolge attività di conduzione degli impianti di potenza superiore a 232 kW. Applica procedure di attivazione e conduzione dell’impianto termico, garantendo il controllo della funzionalità della centrale termica e dei suoi componenti attraverso la verifica dei parametri di regolazione intervenendo, quando necessario, sugli strumenti di regolazione. Per impianto termico si intende un impianto destinato alla produzione di calore costituito da uno o più generatori di calore e da un unico sistema di distribuzione ed utilizzazione di tale calore, nonché da appositi dispositivi di regolazione e di controllo. Per impianto termico civile si intende un impianto termico la cui produzione di calore é esclusivamente destinata, anche in edifici ad uso non residenziale, al riscaldamento o alla climatizzazione invernale o estiva di ambienti o al riscaldamento di acqua per usi igienici e sanitari. Nel rispetto di quanto previsto dall’art. dell’art. 287 del D.lgs. 3 aprile 2006, n.152 Norme in materia ambientale” e successive modifiche ed integrazioni e dalla conseguente, Nota 11/69/CR8c/C9 Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome – Linee guida delle regioni per i percorsi abilitanti all’esercizio dell’attività di conduttore impianti termici ad integrazione delle competenze già possedute, gli obiettivi in esito al percorso formativo sono individuati in:

  •  Procedure di attivazione e conduzione dell’impianto termico,
  •  Controllo della funzionalità della centrale termica e dei suoi componenti attraverso la verifica dei parametri di regolazione

 

REQUISITI DI INGRESSO

Al fine dell’ammissione al corso di formazione sono necessari i seguenti requisiti come da LINEE GUIDA DELLE REGIONI PER I PERCORSI ABILITANTI ALL’ESERCIZIO DELL’ATTIVITÀ DI CONDUTTORE IMPIANTI TERMICI – CONFERENZA DELLE REGIONI E DELLE PROVINCE AUTONOME 11/69/CR8c/C9 documento che disciplina i corsi di formazione finalizzati al conseguimento del patentino di abilitazione alla conduzione degli impianti termici, ai sensi dell’art. 287 del D.lgs. 3 aprile 2006, n.152 “Norme in materia ambientale” e successive modifiche ed integrazioni  ed in base alla Determinazione Dirigenziale del 17/10/2017 NR 146/DPG009

  • Età non inferiore ai 18 anni;
  • Diploma di scuola secondaria di 1 grado

Per quanto riguarda coloro che hanno conseguito un titolo di studio all’estero occorre presentare una dichiarazione di valore o un documento equipollente / corrispondente che attesti l’equipollenza di valore con i titoli rilasciati nello Stato di provenienza che attesti il livello di scolarizzazione.

Per gli stranieri è inoltre indispensabile una buona conoscenza della lingua italiana orale e scritta, che consenta di partecipare attivamente al percorso formativo. Tale conoscenza è verificata tramite un test di ingresso.

DURATA
90 ORE (20% ore massimo di assenze)

Scarica la scheda di iscrizione

Scarica la scheda del corso

Il link al sito della CNA Installazione e Impianti

 

Condividi